ASTA 294 - ARREDI, DIPINTI ANTICHI E DEL XIX SECOLO DA UNA DIMORA LOMBARDA E ALTRE COMMITTENZE

Lot N: 0002

ARTISTA ROMANO DEL XVII SECOLO

Christ and the adulteress.

110 x 80 cm

Sold at

Euro 1.300,00

...

Lot N: 0154

ARTISTA ROMANO DEL XVII SECOLO

Portrait of gentlewoman.

66 x 86 cm

Sold at

Euro 1.000,00

...

Lot N: 0161

ARTISTA ROMANO DEL XVII SECOLO

Madonna with Child, God the Father and angels bearing the symbols of the Passion.

102 x 133 cm

L’opera è un ottimo esempio della corrente classicista del Barocco tardo in ambito romano, attribuibile alla cerchia di Carlo Maratti (o Maratta), le quali opere già a partire dagli anni ’50 del 1600 erano caratterizzate da un vocabolario stilistico mutuato sull’osservazione di artisti quali Raffaello, Correggio, gli esponenti del primo classicismo barocco come Annibale Carracci, Guido Reni, il Domenichino, Francesco Albani, il colorismo della pittura veneta, in particolare del Tiziano. Negli anni ’70 Carlo Maratti fondò una bottega di grande successo per far fronte alle numerosissime commissioni, formando e collaborando con diversi artisti che diverranno esponenti eccellenti della scuola di pittura romana tra il XVII ed il XVIII secolo. Il quadro, probabilmente destinato alla funzione di pala d’altare, raffigura la Vergine, dallo sguardo malinconicamente abbassato, con in grembo il Bambino Gesù, le braccia rivolte verso l’alto in direzione di Dio Padre, che indica il cartiglio “titulus crucis” sulla Croce; intorno, una schiera di angeli sospesi in volo recano gli attributi iconografici prefiguranti il martirio: la colonna della flagellazione, il sudario, la lancia del centurione e la lancia con la spugna imbevuta d’aceto, il calice dell’Ultima Cena, la corona di spine, il martello, la tenaglia e i tre chiodi della crocifissione. Ai piedi della Vergine, un cesto con la tunica di Cristo e la tenaglia, mentre al suo fianco il drappo rosso intenso simboleggia il futuro martirio di Gesù; lo sfondo paesaggistico ed il cielo dal cromatismo vibrante rimandano al modello tizianesco. La datazione probabile dell’opera è da collocarsi tra gli ultimi decenni della seconda metà del XVII secolo.

Sold at

Euro 3.600,00

...

First session 1-108 07/07/20

11:00

Second session 109-215 07/07/20

16:00

Third session 216-347 08/07/20

11:00

Fourth session 348-423 08/07/20

16:00

Exposition

2 - JULY 06TH
10AM-1PM; 3.30PM-6.30PM (SATURDAY AND SUNDAY INCLUDED).

LOTS VIEWABLE IN OSPITALETTO WAREHOUSE:
22-27-29-32-33-34-35-37-39-4-142-43-45-47-48-59-62-63-65-70-110-113-120-122-123-124-125-126-135-136-140-179

LOTS VIEWABLE IN TREVIGLIO, VIA PORTALUPPI 86:
92-93-95-96-97-99-100-103-104-105-106-107-108-109-111-112-114-115-127