ASTA 309 - ARTE ISLAMICA E INDIANA (Tradizionale)

Lotto N: 0072

Arte Islamica

Dipinto raffigurante una musicante firmato Lashkari
Persia, inizio XX secolo

70 x 100 cm

Raffigurante una donna che suona il setar adagiata su un cuscino floreale.
Firma in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 1.500,00

...

Lotto N: 0073

Arte Islamica

Frammento di affresco con scena orientalista
Scuola dell'Italia Settentrionale, XVIII secolo

91 x 95 cm

Frammento di decorazione parietale di ispirazione orientalista raffigurante un accampamento, probabilmente di soldati turchi, contraddistinti dai costumi mediorientali.
Provenienza: collezione privata Nord Italia.

Base d'asta

Euro 800,00

...

Lotto N: 0074

Arte Islamica

Frammento di affresco con scena orientalista
Scuola dell'Italia Settentrionale, XVIII secolo

130 x 100 cm

Grande decorazione parietale raffigurante un'ipotetica veduta di uno scenario mediorientale, probabilmente stambuliota, contraddistinto dalla presenza di un gruppo di turchi in abiti sontuosi davanti ad una moschea ed altri a cavallo o impegnati in faccende quotidiane. L'ambientazione suggerisce un viale alberato che termina con il mare, in lontananza.
Provenienza: collezione privata Nord-Italia.

Base d'asta

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0075

Hossein Qollar-Aqasi (1902 - 1966)

Kay Khosrow invia la dichiarazione di guerra ad Afrasiab
In collaborazione con "Safari"
Datato 1324 AP (1945 AD)
Olio su tela

187 x 123 cm

Grande dipinto raffigurante un passaggio del celebre Libro dei Re (Shahnameh). L'ambientazione del dipinto ci porta alla corte del leggendario re Khosrow della dinastia Kayanian, nel momento in cui decide di muovere guerra ad Afrasiab, re di Turan ed acerrimo nemico dell'Iran.
Tra i consiglieri e seguaci di Khosrow troviamo vari eroi e personaggi di questo caposaldo dell'epica persiana tra cui: Tus, Zal, Gudarz, Fariborz ed il valoroso Rustam.
Il dipinto afferisce alla categoria dei coffee house paintings, ovvero uno stile narrativo sviluppatosi già in epoca Safavide e che unisce la tradizione persiana ad elementi occidentali quali, per esempio, la tecnica olio su tela. Artisti e poeti si riunivano in questi posti per mostrare le proprie opere o leggere ed illustrare al pubblico i classici della letteratura persiana. In epoca Qajar le case del caffè erano un'istituzione affermata che favorì lo sviluppo di questo specifico stile popolare, essenzialmente un'estensione della pittura tradizionale iraniana, che raramente veniva mostrata in pubblico.
Firmato in basso a destra.
Provenienza: Collezione privata Roma, Italia.

Offerta corrente

Euro 4.000,00

...

Prima tornata 1-129 09/12/20

13:00

Seconda tornata 130-259 09/12/20

17:00

Esposizione

NESSUNA ESPOSIZIONE, VISIONE DEI LOTTI SU APPUNTAMENTO.