ASTA 326 - ARTE ANTICA E DEL XIX SECOLO

Lotto N: 0305

MANIFATTURA FERRARESE DEL XVIII SECOLO

Scrittoio con alzata lastronato in radica di noce, cassettiera e gambe arcuate terminanti con piedi caprini.

143 x 89 x 81 cm

Classico esempio della produzione ferrarese della metà del XVIII secolo, questo modello di scrittoio, solitamente posizionato addossato a una parete di uno studiolo o di una sala di rappresentanza, unisce la tradizionale solidità compositiva emiliana al gusto veneto, evidenziando il ruolo di Ferrara come luogo di incontro tra i diversi stili di ebanisteria del versante adriatico dell'Italia. Il legno privilegiato per questi mobili è il noce, con ricche impiallacciature e lastronature in radica come nel caso di questo esemplare. Il movimento sul fronte e sui fianchi accentua il senso di leggerezza e di eleganza della composizione, arricchita dalla finitura mossa del bordo del piano e dell'alzata. Per un confronto, si veda un analogo modello (ma con due livelli di cassetti nell'alzata) in G. Manni, "Mobili Antichi in Emilia Romagna", Modena 1993, p. 235, fig. 502.

Bibliografia di riferimento: G. Manni, "Mobili Antichi in Emilia Romagna", Modena 1993, p. 235, fig. 502.

Base d'asta

Euro 5.000,00

...

Prima tornata 1-86 15/06/21

11:00

Seconda tornata 87-174 15/06/21

15:00

Terza tornata 175-262 16/06/21

11:00

Quarta tornata 263-345 16/06/21

15:00

Esposizione

11 - 14 GIUGNO
10-13; 15.30-18.30 (SABATO E DOMENICA INCLUSI).