ASTA 326 - ARTE ANTICA E DEL XIX SECOLO

Lotto N: 0152

EGISTO FERRONI (1835 - 1912)

Scena di genere.

31.5 x 42 cm

Firmato in basso a sinistra E. De Ferroni.

Base d'asta

Euro 2.000,00

...

Lotto N: 0182

VITTORIO GUSSONI (1893 - 1968)

Ritratto di pittrice.

49.5 x 60 cm

Firmato in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 800,00

...

Lotto N: 0183

PIETRO FRAGIACOMO (1856 - 1922)

Marina con barche.

57.5 x 40.5 cm

Firmato in basso a destra.
Si ringrazia Andrea Baboni per aver confermato l'attribuzione dopo visione diretta del dipinto.

Offerta corrente

Euro 7.000,00

...

Lotto N: 0184

PIETRO FRAGIACOMO (1856 - 1922)

Presso la riva.

19 x 14.5 cm

Firmato in alto a sinistra.
Si ringrazia Andrea Baboni per aver confermato l'attribuzione dopo visione diretta del dipinto.

Base d'asta

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0185

VINCENZO IROLLI (1860 - 1942)

La terrazza.

80 x 64 cm

Firmato in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 3.500,00

...

Lotto N: 0186

VINCENZO IROLLI (1860 - 1942)

Ritratto di anziano.

65 x 47 cm

Firmato in basso a destra. Al retro tracce di firma.

Base d'asta

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0187

PIETRO BARUCCI (1845 - 1917)

Paludi pontine con personaggi.

118 x 60 cm

Firmato in basso a sinistra.
Accompagnato da certificato di garanzia Telemarket Spa.

Base d'asta

Euro 2.000,00

...

Lotto N: 0188

GIOVANNI BARTOLENA (1866 - 1942)

Natura morta.

40 x 28.5 cm

Firmato in basso a destra.

Offerta corrente

Euro 500,00

...

Lotto N: 0190

CARLO BRANCACCIO (1861 - 1920)

Marina con barca.

23 x 16 cm

Firmato in basso a sinistra. Al retro timbro dell'artista. Certificato di autenticità a cura di Leighton Fine Art Ltd, Flackwell Heath , Buckinghamshire.

Base d'asta

Euro 500,00

...

Lotto N: 0191

MICHELANGELO MEUCCI (1840 - 1909)

Natura morta con cacciagione.

56 x 110 cm

Firmato e datato 1897 in basso a destra.

Base d'asta

Euro 800,00

...

Lotto N: 0192

GUGLIELMO CIARDI (1842 - 1917)

Cielo e mare.

53 x 33 cm

L'opera è accompagnata dall'autentica su fotografia a cura di Piero Dini.
Provenienza: Sotheby's, importanti dipinti del sec. XIX, 4 dicembre 1989, lotto 70.

Base d'asta

Euro 10.000,00

...

Lotto N: 0193

LUIGI ZAGO (1894 - 1952)

Pantheon.

50 x 60 cm

Firmato in basso a destra e datato XI.

Offerta corrente

Euro 200,00

...

Lotto N: 0194

RAFFAELLO SORBI (1844 - 1931)

Paesaggio con soldati a cavallo.

11 x 29.5 cm

Firmato in basso a destra.

Base d'asta

Euro 800,00

...

Lotto N: 0195

FELICE GIORDANO (1880 - 1964)

Capri.

121 x 75 cm

Firmato in basso a destra. Difetti.

Base d'asta

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0196

UGO CELADA DA VIRGILIO (1895 - 1995)

Ritratto di giovane donna.

35.5 x 50.5 cm

Firmato in basso a sinistra.

Offerta corrente

Euro 850,00

...

Lotto N: 0197

ALESSANDRO MILESI (1856 - 1945)

Ritratto di signora.

72 x 98 cm

Firmato e datato 1926 in basso a destra e al retro.

Base d'asta

Euro 1.500,00

...

Lotto N: 0198

FERRUCCIO RONTINI (1893 - 1964)

Lungo il torrente.

125 x 79.5 cm

Firmato e datato 1945 in basso a destra. Al retro cartiglio descrittivo firmato dall'artista.

Offerta corrente

Euro 1.200,00

...

Lotto N: 0199

LICINIO BARZANTI (1857 - 1944)

Paesaggio lagunare con fiori.

100 x 70 cm

Firmato in basso a destra.

Base d'asta

Euro 1.500,00

...

Lotto N: 0200

VITTORIO AVONDO (1836 - 1910)

Paesaggio boscoso al levar del sole.

35.5 x 24.5 cm

Firmato e datato 1903 in basso a destra.

Base d'asta

Euro 250,00

...

Lotto N: 0203

CAMILLO INNOCENTI (1871 - 1961)

Ritratto di popolana.

38 x 47 cm

Firmato in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 2.500,00

...

Lotto N: 0204

CARLO FOLLINI (1848 - 1938)

Paesaggio al tramonto.

40 x 30 cm

Firmato in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0205

JACQUES L'HUILLIER (1867-?)

Vanitas.

80.5 x 61 cm

Firmato in alto a destra e dedica “à l’ami Hervuet”.

Base d'asta

Euro 900,00

...

Lotto N: 0206

ALESSANDRO LUPO (1876 - 1953)

Paesaggio di montagna con animali.

100 x 84 cm

Firmato in basso a destra.

Offerta corrente

Euro 1.500,00

...

Lotto N: 0207

GIUSEPPE CASELLI (1893 - 1976)

Marina con barche.

20 x 17 cm

Firmato in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0208

RAFFAELE CASNEDI (1822 - 1892)

Il corsaro Barbarossa tenta di rapire Giulia Gonzaga-Colonna durante l'assedio di Sperlonga.

203.5 x 146.5 cm

Firmato in basso a destra.

Base d'asta

Euro 6.000,00

...

Lotto N: 0209

ANTONIO REYNA MANESCAU (1859 - 1937)

Canale veneziano con gondola.

50.5 x 30 cm

Firmato in basso a destra.

Base d'asta

Euro 5.000,00

...

Lotto N: 0210

MOZART ROTTMANN (1874 - 1958)

Scena d'interno.

80.5 x 60 cm

Firmato in basso a destra.

Base d'asta

Euro 1.500,00

...

Lotto N: 0211

CESARE SACCAGGI (1868 - 1934)

Ritratto di gentildonna con cane.

33 x 50.5 cm

Firmato in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 2.500,00

...

Lotto N: 0212

HUBERT VON HERKOMER (1849 - 1914)

Ritratto di giovani.

45.5 x 46.5 cm

Monogrammato e datato 77 in basso a sinistra.

Base d'asta

Euro 800,00

...

Lotto N: 0221

TORQUATO TAMAGNINI (1886 - 1965)

Busto virile.

29 x 46 cm

Base in marmo. Firmato al retro. Con base: h 64 cm.

Dopo essersi formato all'Accademia di San Luca a Roma, Tamagnini fondò nel 1922 la casa d'arte per la scultura "Corinthia", attraverso cui realizzò molti monumenti ai Caduti, tra cui quelli di Arcevia, Formello, Morlupo e Sacrofano. Nel 1921 Tamagnini espose due ritratti alla I Biennale romana, partecipando nel medesimo anno alla prima Biennale di Napoli. Il suo bronzo "L'inquisitore" (1919) è conservato nelle collezioni del Quirinale.

Bibliografia di riferimento: A. Panzetta, "Nuovo dizionario degli scultori italiani", Torino 2003, vol. 2, p. 901.

Base d'asta

Euro 1.500,00

...

Lotto N: 0222

LÉON JACQUES GAILLARD (XIX-XX SECOLO)

Il Ratto delle Sabine.

46 x 104 x 34 cm

Firmato alla base. Misura totale con base: 169x49x49 cm.

Léon Jacques Gaillard, nativo di Preignac in Gironda, fu uno scultore francese attivo a cavallo tra il XIX e il XX secolo, allievo di Alexandre Falguière e di Antonin Mercié. Alcune sue sculture furono esposte in varie edizioni del Salon di Parigi: "La Cigale" (1896), "Yolaine" (1898), un gesso raffigurante la regina dei Franchi Fredegonda (1905) e "Devant l'Aréopage" (1914). Il virtuosismo plastico dei suoi maestri riescheggia in questa versione in bronzo del "Ratto delle Sabine", tratta dal celebre capolavoro in marmo di Giambologna conservato nella Loggia dei Lanzi in Piazza della Signoria a Firenze. Episodio leggendario delle origini della città di Roma, nella sua trasposizione scultorea da parte di Giambologna il ratto delle Sabine divenne esempio di uno dei vertici della maestria manierista del secondo '500, una composizione più volte replicata nei secoli successivi e vero preludio allo sconvolgimento del Barocco nel XVII secolo.

Bibliografia: P. Kjellberg, "Bronzes of the 19th Century: Dictionary of Sculptors", Londra 1994, p. 341.

Base d'asta

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0227

MANIFATTURA GIOVANNI BATTISTA VIERO, NOVE

Coppia di vasi con coperchio in maiolica policroma e decorazioni floreali, fine del XIX secolo.

26 x 64 x 18 cm

Difetti e rotture. Marca: “G.B.V.” con corona

Questa coppia di vasi ben rappresenta il gusto eclettico della fine del XIX secolo, in cui storicismo e decorazioni di fantasia si accompagnano a un modellato di grande inventiva. Se la struttura sembra richiamare da un lato la forma classica "ad urna", la base e soprattuto le decorazioni, modellate e dipinte, guardano invece al decorativismo settecentesco, rielaborato con una ricchezza e una dovizia di particolari caratteristiche del gusto di fine '800. Una simile versione di questi vasi è oggi conservata in una collezione privata (AA.VV., "Fiori & Essenze dell'arte veneta nella pittura ceramica di Nove", catalogo della mostra, Nove 2010, pp. 84-85).

Bibliografia di riferimento: AA.VV., "Fiori & Essenze dell'arte veneta nella pittura ceramica di Nove", catalogo della mostra, Nove 2010, pp. 84-85

Base d'asta

Euro 300,00

...

Lotto N: 0244

VINCENZO GEMITO (1852 - 1929)

Testa di acquaiolo.

8.5 x 16 x 8.5 cm

Firmato al retro.

Commissionata a Vincenzo Gemito dal già sovrano del Regno delle Due Sicilie Francesco II di Borbone, in esilio in Francia, e modellata per la prima volta nel 1881, la figura dell'Acquaiolo fu fin da subito una delle immagini più riconoscibili e apprezzate dell'artista napoletano, caratterizzata da quel forte realismo, soprattutto nei tratti del volto, che è elemento centrale dell'arte di Gemito e che deriva dalla riproposizione in scultura di fisionomie e figure umane tratte dalla realtà quotidiana.
Un'opera confrontabile, sempre in cera rossa, è conservata nella sala XXII della Galleria d'Arte Moderna di Milano, insieme a una "Testina di donna caprese (Rosa)" e a una "Testina di prete", databili agli anni 1881-1882.

Base d'asta

Euro 2.500,00

...

Lotto N: 0245

SILVIO MONFRINI (1894 - 1969)

Madre e figlio.

31 x 55 cm

Firmato al retro. Timbro della Fonderia Artistica G. Curti Milano.

Nato a Milano nel 1894, Silvio Monfrini operò principalmente nel capoluogo lombardo e nelle città limitrofe, tra cui Monza. Allievo di Ernesto Bazzaro, tra le sue opere principali si ricordano il monumento a Francesco Baracca (1931), situato nell'omonima piazza a Milano e una scultura nel settore Acattolico del Cimitero Monumentale di Milano, oltre che in quello di Monza, dove si trova un'altra versione di questo bronzo.

Bibliografia di riferimento: A. Panzetta, "Nuovo dizionario degli scultori italiani", Torino 2003, vol. 2, p. 585.

Base d'asta

Euro 700,00

...

Lotto N: 0246

DONATO BARCAGLIA (1849 - 1930)

Atleta.

17 x 40 x 19 cm

Firmato alla base.

Nato a Pavia nel 1849 e formatosi presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, Donato Barcaglia fu allievo dello scultore Abbondio Sangiorgio, raggiungendo già giovanissimo, a diciassette anni, il successo per la sua scultura "Il vendemmiatore", acquisita nel 1866 dalla Società di Belle Arti di Milano, per poi ottenere numerosi riconoscimenti a esposizioni internazionali, tra cui Vienna (1873), Firenze (1875) e Philadelphia (1876). Una versione della sua scultura dell'"Atleta" fu invece premiata all'Esposizione di San Pietroburgo del 1902 con la medaglia d'oro, mentre un esemplare in marmo è conservato presso la Collezione della Fondazione Cariplo.

Bibliografia di riferimento: V.Vincenzo, "Gli scultori italiani dal Neoclassicismo al Liberty", Lodi 1994, p. 71.
A. Panzetta, "Nuovo dizionario degli scultori italiani", Torino 2003, vol. 1, p. 72.

Offerta corrente

Euro 1.000,00

...

Lotto N: 0247

DONATO BARCAGLIA (1849 - 1930)

Eva.

18 x 52.5 x 18 cm

Firmato alla base. Timbro della Fonderia Battaglia Milano.

Offerta corrente

Euro 700,00

...

Lotto N: 0248

BRONZISTA FRANCESE DEL XIX-XX SECOLO

Scultura in bronzo raffigurante la musa Tersicore.

27 x 75 x 17 cm

Firmato alla base "Moreau", probabilmente Hippolyte-François Moreau (1832-1927). Base in marmo.

Base d'asta

Euro 700,00

...

Lotto N: 0249

MANIFATTURA DEL XIX-XX SECOLO

Leone in terracotta policroma.

30 x 87 x 70 cm

Base d'asta

Euro 1.200,00

...

Lotto N: 0257

MANIFATTURA DEL XIX-XX SECOLO

Coppia di album in cuoio e ottone contenenti fotografie all'albumina.

22 x 39 x 15 cm

Base d'asta

Euro 150,00

...

Base d'asta

Euro 700,00

...

Lotto N: 0266

MANIFATTURA PERSIANA

Tappeto Birjand, area di Khorasan. Impianto floreale con rosone centrale.

232 x 343 cm

XIX-XX secolo. Cartigli con scritte al centro dei due lati corti.

Base d'asta

Euro 800,00

...

Base d'asta

Euro 800,00

...

Lotto N: 0286

ARGENTIERE ITALIANO DEL XX SECOLO

Calamaio in argento sbalzato con vassoietto dal profilo polilobato poggiante su montanti a ricciolo, completo di due flaconi e campanello

30 x 16 x 23.5 cm

Marchi argentiere De Vecchi, Milano. Titolo 800. Peso: 1,292 kg.

Base d'asta

Euro 500,00

...

Lotto N: 0288

ARGENTIERE INGLESE DEL XIX-XX SECOLO

Tre scatole in argento con stemmi nobiliari.

10x26x14 cm; 7x18.5x12 cm; 7x18x9 cm.
Punzoni inglesi Londra e Birmingham, una delle scatole con punzone di Joseph Braham, Londra, 1896. Interno in legno, sotto in pelle. Peso totale: 3,148 kg.
Stemma nobiliare della famiglia Bulgarini di Firenze.

Offerta corrente

Euro 150,00

...

Lotto N: 0331

EMILE GALLE' (1846 - 1904)

Importante tavolino da desserte, plateau di forma oblunga con modanatura, gambe bipoidali collegate da entretoise di foglie scolpite ajuurées. Plateau in fine marqueterie di legni esotici a decoro di rondini e fogliame.

64 x 60 x 43 cm

Firma ad intarsio "Gallé", epoca 1895-96. Opera accompagnata dalla scheda a cura di Franco Borga.

Bibliografia: Gallé Fornitore di A. Duncan e G. de Bartha, p. 200, n.178; Catalogo Millon Paris, 28 novembre 2018, p. 110, n. 175.

Base d'asta

Euro 2.000,00

...

Lotto N: 0332

EMILE GALLE' (1846 - 1904)

Tavolino in fine marquetiere di legni esotici, decoro a vegetazione, gambe a montanti discendenti su piedi arcuati.

49.5 x 69 x 38 cm

Firma ad intarsio "Gallé". Epoca 1895-96. Opera accompagnata dalla scheda a cura di Franco Borga.

Base d'asta

Euro 400,00

...

Lotto N: 0333

EMILE GALLE' (1846 - 1904)

Rara fioriera in ceramica raffigurante amorino arrotino, decoro floreale policromo ed oro su base ornata a fogliame.

17 x 21 x 9.5 cm

Firma impressa in fase di cottura nella pasta "Emile Gallé a Nancy Deposé", epoca 1885. L'opera è accompagnata dalla scheda a cura di Franco Borga.

Bibliografia di riferimento: Museé Arts et Mâtieres Paris, referance archivies; "genre grés". Présentè a l'Exposition Universelle en 1889. Avec l'insription "J'ai fait fleurir le petit Amour".

Base d'asta

Euro 800,00

...

Lotto N: 0334

EMILE GALLE' (1846 - 1904)

Importante vaso a balaustro in vetro doppio riposante su base circolare, decoro di tralci di rose e foglie, finemente inciso ad acido nei toni del rosso rubino su fondo color miele.

11.5 x 36 x 11.5 cm

Firma alla japonica in rilievo cammeo "Gallé", epoca 1900. L'opera è accompagnata dalla scheda a cura di Franco Borga.

Base d'asta

Euro 2.000,00

...

Prima tornata 1-86 15/06/21

11:00

Seconda tornata 87-174 15/06/21

15:00

Terza tornata 175-262 16/06/21

11:00

Quarta tornata 263-345 16/06/21

15:00

Esposizione

11 - 14 GIUGNO
10-13; 15.30-18.30 (SABATO E DOMENICA INCLUSI).