ASTA 327 - DISEGNI DA UNA COLLEZIONE TORINESE E ALTRE COMMITTENZE

Lotto N: 0409

ANGELO INGANNI (1807 - 1880)

Veduta cittadina con fruttivendole.

35 x 52 cm

Firmato in basso a destra.
L'opera è accompagnata dalla scheda a cura di Luciano Anelli, 19 gennaio 2021.

L'opera qui in esame (acquerello su cartoncino, 52x35 cm) è firmato con firma autografa: "A (...) Inganni" in basso a destra, con lo stesso colore marrone d'acquerello più denso (cioè meno diluito in acqua) impiegato nel bancone e nella camicia della fruttivendola. Siamo forse verso il 1848-50 o poco dopo, all'epoca in cui Angelo Inganni (Brescia 1807-1880) ancora frequentava molto Milano ( dopo il 1859-60 a mia conoscenza non vi tornò più per motivi politici).
La veduta cittadina è animata dalla presenza di cinque fruttivendole e dei banconi con le bellissime erbe e frutta. Il lampione è quello a gas appeso sulle vecchie case milanesi e così la pavimentazione stradale com'era nella zona del Verziere.
Abilissimo nella figura, qui si mostra anche dotato di un amorevole cura per le verzure e per i dettagli della vita quotidiana. Si noti anche il pregevole uso della luce e la gamma spigliata dei colori.
L'opera - difficilmente confrontabile con altre sue ad olio - può essere messa utilmente in relazione con i dettagli acquerellati dei disegni alle pagg. 43, 75 e 78 del Catalogo della Mostra dell'Inganni a Gussago del 1981.
Considero l'opera esaminata un accrescimento delle nostre conoscenze di Ingazzi acquerellista.

Base d'asta

Euro 2.500,00

...

Prima tornata 346-434 17/06/21

11:00

Seconda tornata 435-499 17/06/21

15:00

Terza tornata 500-577 18/06/21

11:00

Quarta tornata 578-649 18/06/21

15:00

Esposizione

11 - 14 GIUGNO
10-13; 15.30-18.30 (SABATO E DOMENICA INCLUSI).