Lotto N: 29

JEAN BAPTISTE SIMEON CHARDIN (1699 - 1779)

Natura morta.

40.4 x 32.2 cm

Olio su tela

Tipologia oggetto Opere su tela/tavola

Dipartimento ARTE ANTICA E DEL XIX SECOLO

Periodo Arte antica

Descrizione

**Opera proveniente da fallimento di società.
Firmato e datato sul bordo del pianale: “J. Chardin 1744”
Provenienza: Collezione d’arte privata.
L’opera è corredata dalle analisi diagnostiche eseguite da Jens Klocke, Hildesheim, 6 agosto 2004.
L’opera è accompagnata dall’expertise di Renaud Temperini, 16 giugno 2009.
L‘opera é accompagnata dall' attestato di libera esportazione.

L’opera è firmata e datata 1744: firma e data sono dipinti come incisi sul bordo ligneo della tavola che sorregge gli elementi compositivi della natura morta ivi raffigurata, comprendente un trancio di paté in crosta, un limone, un calice di vino rosso, un coperchio di un utensile da cucina, due piccoli funghi champignons de Paris.
L’autenticità è avvalorata da un’accurata analisi scientifica, condotta nel 2004 a Hildesheim, dal restauratore Jens Klocke, mediante indagini di tipo ottico (fluorescenza UV, riflettografia IR, macrofotografia) e analisi stratigrafiche e dall’expertise del Prof. Renaud Temperini, che ha valutato la tela dal vivo nel 2009.
Tali analisi hanno permesso di appurare che il bicchiere di vetro rappresentato nel dipinto è identico a quello che ricorre in diverse nature morte di Chardin, tra cui uno dei capolavori della produzione tarda dell’artista, Le bocal d’olives, (1760, Paris, Musée du Louvre), mentre il coperchio in metallo trova corrispondenza nel contenitore di cristallo riempito d’acqua per raffreddare detto rafraichissoir presente nella natura morta intitolata Peches et raisins, raffigurante pesche, uva ed un rafraichissoir (1759, Rennes, Musée des Beaux-Arts).
Il 1744 è l’anno in cui Chardin sposa, in seconde nozze, Marguerite Pouget che lo introduce all’interno della classe borghese; inoltre diviene il protetto del marchese de Marigny, Directeur des Batiments e fratello della marchesa de Pompadour, favorita del Re Luigi XV: per l’artista inizia il periodo del culmine della sua fama, che lo consacra a pittore della “vita silenziosa” degli oggetti più familiari e di coloro che li utilizzano nella quotidianità.
In questa natura morta emerge infatti la poetica matura di Chardin: i singoli oggetti, in virtù del modo in cui sono composti, l’uno in relazione all’altro, dai trapassi tonali sommessi delle cromie giocati sui toni degli ocra e dei marroni, ravvivati dal giallo del limone e dal rosso rubino del calice di vino, così come dalla loro immobilità, acquistano una “non-transitorietà”, un senso di eternità astratta, che conferma la validità del superamento da parte della critica moderna dell’antica divisione della pittura in generi “maggiori” e “minori”.
Gli oggetti della vita quotidiana acquistano in questa tela, secondo un procedimento che Marcel Proust trasporrà nei suoi scritti, un aspetto di novità e di eccezionale presenza.
Chardin riflette sul senso più profondo della realtà come assunto autonomo di bellezza e poesia; di eccezionale qualità è il rapporto tra i riflessi baluginanti sul bicchiere di vino e sul coperchio e le ombre dal senso quasi misterioso ed arcano che avvolgono lo sfondo.

Base d'asta: Euro 60.000,00

Stima: Euro 60.000,00 / 100.000,00

genericTitle

Le richieste verranno inoltrate al nostro partner per le spedizioni (http://www.urbandocks.com) che è una azienda esterna e sarà responsabile dell'ulteriore svolgimento del rapporto

Qualora desideraste un diverso corriere potete scrivere a spedizioni@capitoliumart.it


Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679, La informiamo che la società CAPITOLIUM ART S.R.L. ha improntato le proprie attività in modo da offrire la massima tutela dei dati personali che lei ci fornirà, sia verbalmente che per iscritto, anche attraverso strumenti informatici.

Si tratta dei dati necessari alla gestione del rapporto con CAPITOLIUM ART S.R.L., tra i quali, a titolo esemplificativo: dati anagrafici, copia della carta d’identità, recapiti, informazioni contabili e commerciali, eventuali riferimenti bancari, ecc.

 

Trattiamo i Suoi dati esclusivamente ai fini dell’instaurazione e della continuazione del rapporto contrattuale, presente o futuro, e degli obblighi da esso derivanti. I Suoi dati potranno essere trattati per adempiere agli obblighi previsti dalla normativa nazionale e comunitaria, nonché per far valere diritti, anche da parte di terzi, in sede stragiudiziale, giudiziale, arbitrale, ammnistrativa, ecc., nel rispetto delle limitazioni normative.

I dati potranno essere da noi comunicati a terzi con finalità di consulenza, a società di assicurazione e a fornitori di servizi, quali, a titolo esemplificativo, servizi bancari, finanziari, contabili, di consulenza fiscale e di controllo, dell’arte, nonché, potranno essere comunicati nell’ambito di obblighi derivanti da normative nazionali o comunitarie, a enti locali ed altri enti pubblici. In caso di contestazioni da parte degli acquirenti, dei committenti, degli artisti o di qualsiasi soggetto terzo, i Suoi dati, inoltre, potranno essere ad essi comunicati.

 

I suoi dati personali saranno conservati per il tempo necessario alle finalità del rapporto contrattuale in essere o per non più di dieci anni. I dati potranno essere conservati per un periodo superiore se ciò è imposto dalle disposizioni normative o se ciò risulta necessario per far valere diritti, anche da parte di terzi.

 

Premesso che tali dati saranno utilizzati esclusivamente in funzione della finalità descritte, Le comunichiamo che l’opposizione al trattamento o il mancato conferimento di taluni dati potrebbe rendere impossibile l’esecuzione del contratto e la continuazione del rapporto. Ha il diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento, tramite richiesta da far pervenire a CAPITOLIUM ART S.R.L. La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basato sul consenso prima della revoca.

 

In ogni momento Lei potrà chiedere, fermo restando quanto sopra detto in riferimento al mancato consenso e alla revoca del consenso, di esercitare i suoi diritti come previsto dal Regolamento europeo in materia di privacy, compresi quindi l’accesso ai dati personali trattati, la richiesta di procedere alla loro rettifica o cancellazione, alla limitazione del trattamento, l’opposizione al trattamento, nonché quello di proporre reclamo al Garante della Privacy, il cui modulo è reperibile sul sito www.garanteprivacy.it.

 

Titolare del trattamento è CAPITOLIUM ART S.R.L., con i seguenti contatti:

Sede: Brescia, Via C. Cattaneo 55

Telefono 030 2072256

E- mail info@capitoliumart.it