Lotto N: 432

BORIS GEORGIEV (1888 - 1962)

Pandit Madan Mohan Malavia.

35 x 47 cm

Tecnica mista su cartoncino

Tipologia oggetto Opere su carta

Dipartimento ARTE ANTICA E DEL XIX SECOLO

Periodo Otto/Novecento

Descrizione

Firmato e datato 1936. Provenienza: Collezione Virginia Giacometti Piazzalunga Georgiev.
Pubblicazione: Plamena Dimitrova Racheva, Boris Georgiev of Varna, Ed. Kibea, p. 77 e 132.

Informazioni interessanti su Pandit Madan Mohan Malavia, leader spirituale dei Brahmani, si possono trovare nelle pubblicazioni di Boris Georgiev dall'India. Racconta come la poetessa indiana Sarojini Naidu lo presentò a Malavia, il fondatore della Pan-Indian National University (l'Università indù) di Benares. Tra i contributi di Malavia all'educazione c'era l'inclusione della tradizione culturale indiana, della sua filosofia e delle arti, in vista della conservazione e dell'arricchimento del patrimonio culturale. Al fine di consentire ai giovani indiani di completare i loro studi nel loro paese d'origine invece che in Inghilterra, il curriculum dell'università è stato organizzato in stile occidentale, ma l'enfasi è stata posta sulla cultura sanscrita e sulla scienza tradizionale. In questo ritratto, l'artista ha cercato di enfatizzare il caratteristico simbolo del Brahman sulla fronte, la concentrazione del soggetto - dettagli che esprimono la spiritualità di Malavia. La dignità dell'immagine mostra chiaramente che il soggetto appartiene alla più alta casta induista. L'artista ha lasciato informazioni accurate sulla storia di questo ritratto: "Consapevole dell'atteggiamento negativo di Madan Malavia nei confronti dell'arte, non ho osato fare un disegno del vecchio malato che era impegnato con questioni di estrema importanza. Sono rimasto stupito dal profondo interesse e comprensione per le sue parole sull'arte e che condivideva la mia opinione sulla missione etica dell'arte in questo mondo. Accettò volentieri di sedersi per uno schizzo. Si alzò dal letto, prese un pezzo di stoffa bianco come la neve dal cassetto, con mani tremanti si fece un turbante intorno alla testa e gli mise un segno sulla fronte che senza dubbio aveva un significato simbolico per lui. Il Pandit Madan Mohan Malavia insistette perché andassi con lui a Benares e tenessi qualche conferenza sull'etica dell'arte e il suo ruolo nell'arte. Purtroppo il programma del mio viaggio nel sud dell'India mi ha impedito di accettare quel grande onore ". Il ritratto è eseguito con la caratteristica tecnica delle matite colorate di Boris Georgiev su carta tonica.


Base d'asta: Euro 3.000,00

Venduto a: Euro 3.800,00

Stima: Euro 3.000,00 / 6.000,00

genericTitle

Le richieste verranno inoltrate al nostro partner per le spedizioni (http://www.urbandocks.com) che è una azienda esterna e sarà responsabile dell'ulteriore svolgimento del rapporto

Qualora desideraste un diverso corriere potete scrivere a spedizioni@capitoliumart.it


Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679, La informiamo che la società CAPITOLIUM ART S.R.L. ha improntato le proprie attività in modo da offrire la massima tutela dei dati personali che lei ci fornirà, sia verbalmente che per iscritto, anche attraverso strumenti informatici.

Si tratta dei dati necessari alla gestione del rapporto con CAPITOLIUM ART S.R.L., tra i quali, a titolo esemplificativo: dati anagrafici, copia della carta d’identità, recapiti, informazioni contabili e commerciali, eventuali riferimenti bancari, ecc.

 

Trattiamo i Suoi dati esclusivamente ai fini dell’instaurazione e della continuazione del rapporto contrattuale, presente o futuro, e degli obblighi da esso derivanti. I Suoi dati potranno essere trattati per adempiere agli obblighi previsti dalla normativa nazionale e comunitaria, nonché per far valere diritti, anche da parte di terzi, in sede stragiudiziale, giudiziale, arbitrale, ammnistrativa, ecc., nel rispetto delle limitazioni normative.

I dati potranno essere da noi comunicati a terzi con finalità di consulenza, a società di assicurazione e a fornitori di servizi, quali, a titolo esemplificativo, servizi bancari, finanziari, contabili, di consulenza fiscale e di controllo, dell’arte, nonché, potranno essere comunicati nell’ambito di obblighi derivanti da normative nazionali o comunitarie, a enti locali ed altri enti pubblici. In caso di contestazioni da parte degli acquirenti, dei committenti, degli artisti o di qualsiasi soggetto terzo, i Suoi dati, inoltre, potranno essere ad essi comunicati.

 

I suoi dati personali saranno conservati per il tempo necessario alle finalità del rapporto contrattuale in essere o per non più di dieci anni. I dati potranno essere conservati per un periodo superiore se ciò è imposto dalle disposizioni normative o se ciò risulta necessario per far valere diritti, anche da parte di terzi.

 

Premesso che tali dati saranno utilizzati esclusivamente in funzione della finalità descritte, Le comunichiamo che l’opposizione al trattamento o il mancato conferimento di taluni dati potrebbe rendere impossibile l’esecuzione del contratto e la continuazione del rapporto. Ha il diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento, tramite richiesta da far pervenire a CAPITOLIUM ART S.R.L. La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basato sul consenso prima della revoca.

 

In ogni momento Lei potrà chiedere, fermo restando quanto sopra detto in riferimento al mancato consenso e alla revoca del consenso, di esercitare i suoi diritti come previsto dal Regolamento europeo in materia di privacy, compresi quindi l’accesso ai dati personali trattati, la richiesta di procedere alla loro rettifica o cancellazione, alla limitazione del trattamento, l’opposizione al trattamento, nonché quello di proporre reclamo al Garante della Privacy, il cui modulo è reperibile sul sito www.garanteprivacy.it.

 

Titolare del trattamento è CAPITOLIUM ART S.R.L., con i seguenti contatti:

Sede: Brescia, Via C. Cattaneo 55

Telefono 030 2072256

E- mail info@capitoliumart.it